don Pasquale Fabbiano

Don Pasquale Fabbiano nasce a Casarano, laboriosa cittadina della provincia di Lecce, il 10 ottobre 1960. Secondo di tre figli, papà Giuseppe e mamma Lucia, diventano subito punti di riferimento nella vita cristiana del piccolo Pasquale. Già il nonno materno, dal quale eredita il nome, era stimato dalla gente come un uomo pieno di zelo cristiano e di evidenti virtù umane.

Fin dalla sua giovinezza vive le dinamiche della vita parrocchiale inserendosi attivamente nel gruppo dei ministranti prima e dei giovani poi. La partecipazione alla vita parrocchiale, unita all’impegno scolastico e alle prime esperienze lavorative, diventano i tre cardini su cui si fonda il cammino verso la maturità umana e cristiana.

Dopo aver compiuto il ciclo delle Scuole Elementari e Scuole Medie Inferiori, vissute con evidente impegno e diligenza a Casarano, Pasquale sente il desiderio di poter vivere più intensamente la sua relazione a servizio della Chiesa. Appena dodicenne (1972) chiede al Parroco, don Decio Merico, di poter vivere l’esperienza del preseminario. Tale esperienza si rivelò essere positiva, ma non da incoraggiarne l’ingresso in Seminario. Bisognerà attendere la fine delle scuole Medie quando, rivivendo con più consapevolezza l’esperienza del preseminario estivo (luglio 1976), chiederà di iniziare il cammino di discernimento vocazionale presso il Seminario Diocesano. La sua decisione fu accolta con grande gioia dalla mamma Lucia che, con il premuroso aiuto di nonna Celestina, preparano al piccolo Pasquale la “dote” necessaria per poter entrare in seminario. Fortemente incoraggiato dall’allora Rettore, Mons. Vincenzo Calcagnile, entra nel Seminario Diocesano, in Nardò, nell’ottobre del 1976.

A Nardò, presso il Liceo “Dante Alighieri”, inizia il ciclo degli studi ginnasiali che dureranno fino al 1978. Gli anni dell’esperienza nel Seminario Diocesano sono gli anni in cui Pasquale comincia a porre le basi di uno studio scolastico metodico e significativo. La conoscenza di nuovi amicizie, allargate oramai alla sfera diocesana, lo aiutano a sviluppare anche un carattere solare e cordiale con tutti.

Dal 1979 al 1981 continua gli studi presso il Liceo Classico del Seminario Regionale di Taranto. La passione per gli studi classici ed il nuovo metodo formativo, fondato sulla responsabilità personale, diventeranno sempre di più elementi essenziali della sua crescita. In questi anni emerge il desiderio di crescere nella vita dello spirito. Dedica più tempo alla preghiera silenziosa e personale e comincia a vivere l’esperienza della lectio divina. Con l’aiuto del Padre Spirituale matura sempre di più la consapevolezza di voler continuare nel cammino di discernimento vocazionale.

Gli anni che vanno dal 1981 al 1986, sono gli anni dell’esperienza più forte nel cammino vocazionale di Pasquale.DON PASQUALE 1

Pages: 1 2 3